Accesso ai servizi

L'Oratorio di San Grato

L'Oratorio di San Grato


1600 - XVI

L'oratorio di San Grato fu edificato nella prima metà del 1600. Nella relazione sullo stato delle chiese del 1810 leggiamo:" pare che l'oratorio sia stato edificato nel sec. XVI perchè da documento risulta che la comunità stipendiasse allora un cappellano per la messa in seguito a voto". Fu costruito dopo il 1573 perchè nella relazione di visita pastorale di tale anno si accenna solo alla festa votiva di San Grato. Si ritiene infatti che il primo impianto della chiesa fu edificato su iniziativa popolare in quanto il Santo era particolarmente invocato a proteggere i campi dalla grandine.

L’oratorio dedicato a San Grato sorge a Brusnengo, sulla strada che dal paese porta alla Gattesca e da qui a Biella, in contesto rurale. Si tratta di un edificio inagibile e in evidente stato di abbandono, crollato in più punti e infestato da vegetazione spontanea. L'oratorio si presenta di piccole dimensioni ad aula unica con facciata semplice con portale d'entrata sovrastato da finestrone quadrangolare per l'illuminazione interna, terminante con un timpano. La porzione muraria antistante la chiesa fa supporre l'esistenza di un portico conducente al portale. Gli interni sono inaccessibili non solo per la fitta vegetazione, ma anche per il rischio di crolli e materiale.