Accesso ai servizi

L'Oratorio di San Rocco

L'Oratorio di San Rocco


San Rocco era uno dei santi più popolari a Brusnengo specialmente nel 1500 e nel 1600. Diverse persone portarono il suo nome. Si celebrava la sua festa con una processione. Di questo ne abbiamo un cenno nella relazione della visita pastorale del 1573. Comunemente era ritenuto un santo protettore contro la peste.

La chiesetta fu costruita nel 1632. L’oratorio aveva allora il presbiterio completo di pareti, volta a pavimento intonacati con calce. Tutta la rimanente chiesetta era senza volta, cioè ricoperta soltanto con tegole, con le parti laterali e di entrata senza intonaco, con pavimento di semplice terra battuta. La volta fu poi costruita dopo il 1668.

Per la festa patronale, che si celebrava il 16 agosto, il priore comprava un cappello e la cueffa, cioè il velo, copricapo delle donne, che poneva all’incanto al migliore offerente. Nei tempi più remoti si celebrava anche la festa di S. Sebastiano, il 20 di gennaio.