Accesso ai servizi

LA CASCINA GATTESCA

LA CASCINA GATTESCA


La cascina Gattesca apparteneva al principe di Masserano come bene privato, di famiglia. Era gestita da un fattore che sorvegliava i mezzadri e curava la coltivazione dei campi, la manutenzione del caseggiato e delle stalle.

Gli abitanti di Brusnengo, come tributo di sudditanza al principe, dovevano tener pulito i canali d’acqua per l’irrigazione dei campi della Gattesca.

Morendo l’ultimo principe Carlo Ludovico Ferrero Fieschi a Parigi il 6 marzo 1833, i beni passarono dapprima ai suoi parenti e poi con gli anni venne acquistata dal comune di Brusnengo nel 1843 che la fece ristrutturare. Il terreno coltivabile venne diviso in lotti ed affittato agli abitanti di Brusnengo.


Documenti allegati:
La Gattesca immagine dettaglio La Gattesca immagine dettaglio (1,06 MB)